Uncategorized

“Zero” Senza Solfiti Aggiunti

Da Cantina Villafranca vino a solfiti Zero: per intolleranti e vegani

http://fattiefattoidi.com/blog/2017/02/08/da-cantina-villafranca-vino-a-solfiti-zero-per-intolleranti-e-vegani/?i=1

di Roberta Maresci – Fiocco azzurro nei vigneti Villafranca di Albano (Roma). È nato il vino “Zero”: non ha solfiti ed è fatto come natura crea, solamente con l’uva e nessun’altra aggiunta in cantina, neppure anidride solforosa. E’ questo il ‘vino naturale’, il ‘vino senza chimica’ che si distingue dal vino bio e biodinamico che vanta una diversa modalità di produzione delle uve.

Lo sbarco sul mercato di questo vino rosso, senza solfiti aggiunti vanta varietà di uve Merlot (50-60%) e Syrah (40-50%). Vendemmiato nei primi di ottobre, è prodotto dalla selezione delle migliori uve delle tenute Villafranca nel comprensorio del Castelli Romani DOC, da terreni vulcanici posti a 20 km a sud di Roma. Ha colore rosso rubino intenso, profumo vinoso ed intenso, speziato. Il sapore? Beh dovete dirlo voi. Per noi è caldo, vellutato ed armonico, con i tannini ben armonizzati che gli conferiscono un grande corpo e struttura. Il risultato era quasi prevedibile vista l’attenzione dalla Cantina alle innovazioni rispettose per l’ambiente e la salute del consumatore.

 Anche la raccolta avviene manualmente con la selezione delle migliori uve che, vinificate in maniera tradizionale con la macerazione delle bucce e il controllo della temperatura di fermentazione e mantenute in atmosfera inerte per evitare il contatto con l’aria, generano questo vino superbo, strutturato, morbido, intenso, poco tannico e di grande complessità aromatica.

Zero ha tutte le carte in regola per entrare a far parte delle categorie dei nettari degli dei naturali, adatto agli allergici, gli intolleranti e i vegani. Anche se i consigli del produttore virano negli abbinamenti: “Si accompagna ottimamente a primi piatti importanti, alle carni ed alla cacciagione in particolare. Vino da meditazione”. Prodotto in 5000 bottiglie, ciascuna (0,750 l) è venduta al prezzo di 5 euro.

Be Sociable, Share!
  • Twitter
  • Facebook

4 pensieri su ““Zero” Senza Solfiti Aggiunti

  1. Grazie al vino Zero” finalmente sono riuscito a bere un ottimo vino rosso, senza sentire dopo pesantezza e gonfiori.
    Ottimi i vini bianchi ed ottimo il rosso “Gasperini” .
    Bravi ragazzi…

  2. Buongiorno,

    vorrei maggiori info in merito al vino a zero solfiti, si fa riferimento ai solfiti aggiunti e non a quelli naturalmente prodotti in fermentazione, vero?
    Sono alla ricerca di un vino, possibilmente bianco, per la produzione di taralli a zero solfiti, avete disponibilità di tale prodotto?

    Grazie

    1. Gentile Agnese,
      grazie innanzitutto per l’interesse per il nostro “Zero”, e per rispondere alla tua domanda confermo che il vino, anche se senza aggiunta di solfiti,
      genera naturalmente in fase di fermentazione un quantitativo minimo di anidride solforosa, comunque inferiore a 10 mg/l.
      Per quanto riguarda il vino bianco senza aggiunta di solfiti non lo produciamo poiche il vino bianco soffre in maniera molto piu’ accentuata l’ossidazione,
      che non e’ possibile prevenire senza l’aggiunta di anidride solforosa.
      Sperando si essere stato esaustivo e a disposizione per ogni altra informazione
      Saluto Cordialmente
      Luigi Gasperini

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *